• Le rivendicazioni

    L’iniziativa garantisce la formazione di un numero sufficiente di personale infermieristico

    Rivendicazioni

    • Sostenere la formazione di base e continua a livello statale
    • Aumento dello stipendio durante la formazione (SUP/SS)
    • Definire e promuovere la formazione continua

    Con l’iniziativa si intende garantire la qualità delle cure

     

     

    Rivendicazioni

    • Numero massimo di pazienti assistiti da un' infermiera
    • Il finanziamento delle cure corrisponde alle spese effettive delle cure.

    L'iniziativa consente una maggiore fidelizzazione del personale

     

    Rivendicazioni

    • Determinare le prestazioni con e senza prescrizione medica (stessa valutazione delle cure richieste dall'OPre, art. 8, e lo stesso controllo attuale)
    • Migliore compatibilità del lavoro con la famiglia
    • Programmazione affidabile e pianificazione dell'assistenza
    • Applicazione del diritto del lavoro
    • Le condizioni di lavoro sono regolate nel CCL o corrispondono allo standard del CCL.
  • Download argomenti

  • Contenuto e procedura dell'iniziativa

    Dopo la non entrata in materia deI 27 aprile 2016 da parte del Consiglio nazionale sull’iniziativa parlamentare “Per il riconoscimento della responsabilità delle infermiere”, l’Associazione svizzera delle infermiere e degli infermieri ASI ha deciso di lanciare l’iniziativa popolare per cure infermieristiche forti. Il 29.11.2017 l'iniziativa è formalmente riuscita.

    Testo dell'iniziativa e membri del comitato

     

    Processo politico a partire del 2018

     

    Cure anche in futuro – sufficiente personale infermieristico

    La mancanza di personale diplomato compromette la sicurezza dei pazienti. Per questo un nuovo articolo della costituzione chiede alla Confederazione e ai Cantoni di provvedere affinché tutti abbiano accesso a cure infermieristiche sufficienti e di qualità. Ciò significa anche garantire un numero sufficiente di infermiere diplomate.

    Misure efficaci per ovviare alla penuria di personale diplomato

    Se l’iniziativa verrà approvata dal popolo, saranno necessarie misure efficaci per ovviare alla penuria di infermiere diplomate. Inoltre si dovranno stabilire anche i criteri per distinguere le prestazioni di cui le infermiere possono assumere direttamente la responsabilità da quelle fornite su prescrizione medica.

    Una professione attrattiva

    Uno degli obiettivi dell’iniziativa popolare è valorizzare la professione infermieristica. Per fare ciò occorre adeguare gli stipendi, considerando anche prolungati periodi di formazione, creare condizioni che permettano di conciliare gli impegni familiari, garantire maggiore spazio decisionale e migliori possibilità di formazione e di carriera.

  • Processo politico

    Da novembre 2017 a ottobre 2019

    Presentazione dell’iniziativa “Per cure infermieristiche forti”, rifiuto da parte del Consiglio federale, controprogetto indiretto e procedura di consultazione.

    Dopo il deposito dell’iniziativa per cure infermieristiche forti, accompagnata dalle 120’000 firme raccolte, il Consiglio federale respinge le richieste senza alcun controprogetto. La Commissione per la sicurezza sociale e la salute del Consiglio Nazionale CSSS-N elabora il suo controprogetto in ottobre 2019 in base agli esiti della procedura di consultazione.

    Da novembre 2019 a febbraio 2020

    Elezioni del Consiglio nazionale, sessione invernale del Parlamento. Consulenza alla Commissione del Consiglio degli Stati (CSSS-S).

    Il Consiglio nazionale di nuova composizione respinge l’iniziativa per cure infermieristiche forti il 17.12.2019 con leggero vantaggio per il controprogetto indiretto. Quindi vota a favore di misure nell’ambito della formazione e a una modifica della LAMal che permetta al personale infermieristico di riscuotere determinate prestazioni direttamente dalle casse malati. La Commissione per la sicurezza sociale e la salute del Consiglio Nazionale peggiora tuttavia il controprogetto indiretto a febbraio 2020. Essa mostra poca disposizione a che i futuri infermieri siano sostenuti Ieconomicamente con contributi federali alla formazione

    Controprogetto indiretto o votazione popolare?

    In aprile 2020 proseguirà l’attività di consulenza alla CSSS-S. Se il controprogetto sarà accolto dal Consiglio nazionale e dal Consiglio degli Stati, ma il comitato promotore dell’iniziativa lo ritenesse insufficiente, si andrebbe incontro a una votazione popolare che potrebbe tenersi presumibilmente nel 2021.
    Se il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati migliorassero la proposta indiretta nellospirito dell’iniziativa, il comitato dell’iniziativa potrebbe ritirare la sua proposta e il controprogetto indiretto entrerebbe in vigore.

  • Comitato di sostegno

    Il Comitato di sostegno riunisce anche persone della società, dello sport, della cultura, dell'economia, della scienza e della politica che sostengono pubblicamente l'iniziativa popolare per cure infermierstiche forti.

    Nei limiti delle loro possibilità, si impegnano a dare risalto alle esigenze dell'iniziativa.

     

    Tutti vogliono cure infermieristiche forti! Vi piacerebbe essere coinvolti?

    Inviateci un breve messaggio a info@foerderkomitee-pflegeinitiative.ch

    Saremo lieti di metterci in contatto con voi.

  • Uniti ce la faremo!

    Le 120'000 firme necessarie sono state raccolte in 8 mesi.

    Ma l’iniziativa va avanti, e il vostro sostegno è più che mai indispensabile.

     

    Elegge i candidati che si impegnano per cure infermieristiche.


    Partecipare alle azioni della sezione ASI per sostenere l'iniziativa.

    Stai esaurendo il tempo? Anche le donazioni sono essenziali.

     

    Ordini qui : il bollettino di versamento, distintivi e adesivi.

    O donare con carta di credito

     

    Ecco sei brevi filmati con l’invito di altrettanti professionisti a sostenere l’iniziativa!

    Per distribuire il maggior numero di formulari per la raccolta delle firme contiamo sul suo sostegno.


    Fare una donazione

    PC 31-460246-9

    IBAN CH22 0900 0000 3146 0246 9

  • FAQ - Domande ricorrenti

    Domande e risposte nel Download

  • Contatto

    Vuole maggiori informazioni sull’iniziativa popolare per cure infermieristiche forti ?

    Vuole proporci le sue idee?

     

    Può contattarci: info@pflegeinitiative.ch

     

     

     

  • Media

    Segretariato centrale ASI, Berna, tel. 031 388 36 36 (orari d’ufficio) Comunicato stampa di l'ASI

     

    Contatto media in tedesco:

    Yvonne Ribi, ASI Svizzera, tel. 078 830 48 50

     

    Contatto media in francese:

    Sophie Ley, presidente ASI Svizzera, tel. 079 374 49 02

     

    Contatto media in italiano:

    Luzia Mariani, presidente ASI Ticino tel. 0039 340 0719989